Settembre: La protezione degli oceani

Preghiamo in questo mese perché i politici, gli scienziati e gli economisti lavorino insieme per la protezione dei mari e degli oceani.

Papa Francesco – Settembre 2019

Gli oceani contengono la maggior parte dell’acqua del pianeta e anche la maggior varietà di esseri viventi, molti dei quali oggi minacciati da diverse cause.
La Creazione è un progetto dell’amore di Dio all’umanità.
La nostra solidarietà con la “casa comune” nasce dalla nostra fede.
Preghiamo in questo mese perché i politici, gli scienziati e gli economisti lavorino insieme per la protezione dei mari e degli oceani.

Credits

Pope’s Worldwide Prayer Network

Campaign title:

The Pope Video – September 2019 – Protecting the oceans.

Idea and project coordination:

La Machi

Creative agency:

La Machi

Pope Francis shooting:

Vatican Media

Co-directed by:

Yann Arthus-Bertrand and Michael Pitiot

Production house:

Hope Production

Director of photography:

Jeremy Frey

Editor:

Anaïs Albanese

Production manager:

Eric Salemi

Assistant:

Florent Prevelle

Collaborators:

David Hannan (Plankton Productions Pty Ltd)
René Heuzey (Label Bleu Production)
Chris Jordan
Denis Lagrange

Music house:

Long Distance Productions
Composer: Armand Amar

Sound mixing & music:

Índigo Music Design

Benefactors

COMUNICATO STAMPA

Proteggere gli oceani: Yann Arthus-Bertrand e Michael Pitiot co-dirigono il Video del Papa di settembre

Il giornalista e fotografo ambientalista francese, Yann Arthus-Bertrand, noto per la sua lunga carriera cinematografica dedicata alla cura del pianeta, si pone dietro le telecamere per co-dirigere l’edizione di settembre del “Il Video del Papa”, incentrato sulla protezione dei mari e degli oceani.

(Città del Vaticano, 31 agosto 2019) – Come ogni mese, Francesco ha appena lanciato “Il Video del Papa”, un’iniziativa ufficiale globale che ha come obbiettivo di diffondere le sue intenzioni di preghiera per le sfide dell’umanità e della missione della Chiesa. Questa iniziativa è promossa dalla Rete Mondiale di Preghiera del Papa (che include il Movimento Eucaristico Giovanile), un servizio della Santa Sede, fondato 175 anni fa come Apostolato della Preghiera.

La novità nell’edizione del mese di settembre, incentrata sulla preoccupazione del Santo Padre per i mari e gli oceani, è stata co-diretta da Yann Arthus-Bertrand e Michael Pitiot, della Hope Production, in coproduzione con l’agenzia La Machi – Comunicazione per le Buone Cause e Vatican Media. Il regista e fotografo francese ha una lunga carriera legata all’attivismo per la cura dell’ambiente. La sua specialità in fotografie e riprese aeree – 500 mila immagini in oltre cento paesi grazie al lavoro di oltre cento fotografi – lo ha reso famoso in tutto il mondo. Oggi unisce la sua vocazione a plasmare con le immagini la bellezza della Terra, e le sfide che deve affrontare, con il messaggio mensile che il Santo Padre rivolge a tutti i cattolici e a tutti coloro che desiderano un mondo migliore, per pregare e agire di fronte alle sfide dell’umanità.

Il Video del Papa di questo mese affronta la grave sfida che rappresenta la protezione degli oceani. Il fitoplancton oceanico è responsabile della produzione di oltre la metà dell’ossigeno del pianeta, per cui si può dire che gli oceani sono uno dei polmoni del mondo. La preoccupazione del Papa deriva dal fatto che “gli oceani contengono la maggior parte dell’acqua del pianeta e anche la maggior varietà di esseri viventi”.

Yann Arthus-Bertrand condivide l’avvertimento di Francesco e l’urgenza di agire per proteggere gli oceani. Come “Ambasciatore di Buona Volontà” per il Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente (UNEP) del 2009, ha diretto lo stesso anno il suo primo lungometraggio, Home, sullo stato del nostro pianeta, che è stato visto da quasi 600 milioni di persone. Nel 2012 ha diretto Planet Ocean con Michael Pitiot, un documentario di 90 minuti che parla dell’uomo e degli oceani e mostra immagini straordinarie dei mari. In passato, Michael Pitiot aveva prodotto una serie di documentari sulla missione che la fondazione Tara Oceans ha lanciato nel settembre 2009 per studiare l’effetto del riscaldamento globale sui sistemi dei coralli e planctonici.

Presentato al Summit della Terra 2012 a Rio de Janeiro (RIO+20), Planet Ocean è un lavoro collaborativo che mira a spiegare alcuni dei più grandi misteri naturali del pianeta e a sottolineare quanto sia essenziale per l’umanità imparare a vivere in armonia con i nostri oceani. Tutta l’opera di Bertrand testimonia il suo desiderio di risvegliare una coscienza collettiva e responsabile con il fine di sensibilizzare il maggior numero possibile di persone. I loro film, prodotti dalla loro società Hope Production, sono disponibili gratuitamente per le ONG, associazioni e scuole nell’ambito dei programmi di educazione ambientale che attuano attraverso la fondazione GoodPlanet.

“Credo che la soluzione per salvare il pianeta sarà spirituale”, ha detto Yann Arthus-Bertrand. “È quindi un grande onore unirsi a Papa Francesco in questo appello ufficiale e globale ad agire. Condivido assolutamente i suoi valori e la visione che ha descritto in Laudato Si’. È un orgoglio per me che insieme agiamo per affrontare la questione vitale della protezione degli ambienti oceanici. ”

Il Video del Papa sulla protezione degli oceani chiede a coloro che sono i responsabili della loro protezione a mobilitarsi e invita tutti i cattolici a pregare e ricordare che “La nostra solidarietà con la “casa comune” nasce dalla nostra fede”. Francesco concentra il suo sguardo sull’importanza della Creazione, “che è un progetto dell’amore di Dio per l’umanità”.

Oceani, Yann Arthus-Bertrand, Mari, Inquinamento, Plastica, Cambiamento Climatico, Riscaldamento Globale, Fauna Marina, Acqua, Pianeta, Terra, Mondo, Ecosistema, Laudato Sì

adminSettembre: La protezione degli oceani