Francesco: “Un popolo che non si prende cura degli anziani e non li tratta bene è un popolo che non ha futuro”

Il Santo Padre ha chiesto rispetto e considerazione nei confronti degli anziani di tutte le culture. Lo ha fatto attraverso l’edizione di dicembre de Il Video del Papa, promosso dalla Rete Mondiale di Preghiera del Papa.

(Vaticano, 4 dicembre 2017).- Nell’ultima edizione dell’anno de Il Video del Papa, Francesco ha chiesto il rispetto e la cura degli anziani e ha sottolineato il ruolo che svolgono nella società come portatori di saggezza ed esperienza. Ha anche segnalato che i popoli che dimenticano gli anziani non hanno futuro perché perdono la loro memoria.

“Non dimentichiamoci dei nostri anziani, perché sostenuti dalle famiglie e dalle istituzioni, collaborino con la saggezza e l’esperienza all’educazione delle nuove generazioni”, ha affermato il Pontefice. “Le nonne e i nonni sono la nostra forza e la nostra saggezza”, ha aggiunto.

La popolazione anziana sta aumentando con il suo più alto tasso storico negli ultimi anni. Nel 2016, l’8,48% della popolazione mondiale aveva più di 65 anni. Tra i Paesi con la più alta percentuale di anziani spiccano il Giappone con il 27%, l’Italia con il 23%, il Portogallo e la Finlandia con il 21% seguiti dalla Bulgaria,Grecia, Lettonia e Svezia con il 20%.

“Quando una società perde la memoria è perduta. Non ha radici”, ha avvertito il Papa. “Ai nonni, che hanno ricevuto la benedizione di vedere i figli dei figli, è affidato un compito grande: trasmettere l’esperienza della vita, la storia di una famiglia, di una comunità, di un popolo”, ha sottolineato.

Padre Frédéric Fornos SJ, direttore internazionale della Rete Mondiale di Preghiera del Papa, ha ricordato che Francesco aveva già sottolineato il valore del rispetto per gli anziani in un’omelia pronunciata a Santa Marta nel novembre 2013: “Gli anziani sono quelli che ci portano la storia, la dottrina, la fede e ce le lasciano in eredità. Sono come il buon vino invecchiato, hanno cioè dentro la forza per darci quella eredità nobile”. “Queste parole sono un invito, in questo mese di dicembre, ad avvicinarci ai nostri nonni, alle persone anziane, soprattutto nel nostro ambiente, e a ricevere da loro la nostra storia, le nostre radici, la saggezza della vita”, ha sottolineato padre Frédéric Fornos.

Le intenzioni vengono affidate ogni mese alla Rete Mondiale di Preghiera del Papa. Il Video del Papa è prodotto da La Machi Comunicación para Buenas Causas con il sostegno della Compagnia di Gesù, IndigoMusic, GettyImagesLatam, Doppler Email Marketing e con la collaborazione del Centro Televisivo Vaticano. Inoltre, Aleteia ne è media partner. Dal lancio, avvenuto nel mese di gennaio 2016, ha ottenuto oltre 19 milioni di visualizzazioni sui propri canali.

Il Video del Papa è possibile grazie all’apporto disinteressato di molte persone. Su questo link potrete accedere per inviare la vostra donazione.

Dove si può vedere il video?

Leggi l’articolo di Vatican News

Il Video del Papa

Il Video del Papa è un’iniziativa globale sviluppata dalla Rete Mondiale di Preghiera del Papa (Apostolato della Preghiera) per diffondere le intenzioni mensili del Santo Padre sulle sfide dell’umanità. Conta sul sostegno del Centro Televisivo Vaticano (CTV), unico proprietario dei diritti di immagine del papa. Mese dopo mese, accompagna papa Francesco nelle sue richieste di preghiera. Per ulteriori informazioni, https://thepopevideo.org/it.html.

La Rete Mondiale di Preghiera del Papa

L’Apostolato della Preghiera è la Rete Mondiale di Preghiera del Papa al servizio delle sfide dell’umanità e della missione della Chiesa. La sua missione è pregare e vivere le sfide dell’umanità che preoccupano il Santo Padre, espresse nelle sue intenzioni mensili. L’obiettivo di questa rete è essere apostoli nella vita quotidiana, attraverso un cammino spirituale chiamato “cammino del cuore”, che trasforma il nostro modo di essere al servizio della missione di Cristo. È stato fondato nel 1844, è presente in oltre 98 Paesi ed è composto da più di 35 milioni di persone, comprendendo il ramo per i giovani, il Movimento Eucaristico Giovanile. Ulteriori informazioni su http://www.popesprayer.net

La Machi

Il Video del Papa è un’idea di La Machi, una realtà creativa di comunicazione specializzata in buone cause, con uffici a Barcellona, Buenos Aires e Roma. La sua missione è aiutare imprese, ONG e istituzioni religiose a comunicare attraverso le buone cause. I suoi settori di servizio sono Consulenza Strategica in Comunicazione, Creatività Pubblicitaria, Sviluppi Digitali e Fundraising. Per ulteriori informazioni, http://www.lamachi.com/en

CONTATTO STAMPA
press@thepopevideo.org
+34 660 034 303

adminFrancesco: “Un popolo che non si prende cura degli anziani e non li tratta bene è un popolo che non ha futuro”